Congregazione

La Congregazione dell’Oratorio è una comunità di sacerdoti e fratelli laici che vivono in comune senza voti.

La vocazione oratoriana è particolare nella Chiesa, nella quale la maggior parte dei sacerdoti sono secolari (diocesani) oppure sono religiosi (monaci e frati) viventi in comunità e vincolati da voti.

L’Oratoriano vive nella propria comunità e non può essere spostato da una casa all’altra, quindi, a meno che lasci l’Oratorio, o proceda a una nuova fondazione, è chiamato a vivere tutta la sua vita di sacerdote o di fratello laico nello stesso luogo.

L’Oratorio è stato fondato da san Filippo Neri a Roma nel XVI secolo. Il Santo Padre Filippo – sotto ispirazione divina e con l’assenso dei pontefici – diede avvio ad un Istituto in cui il legame tra i membri non fosse un voto canonico formale, ma il solo vincolo della carità.

Ogni casa oratoriana è completamente indipendente e autonoma. Tuttavia, dal 1943, è stata creata una Confederazione dell’Oratorio, i cui scopi principali sono di fornire un punto di contatto per gli oratoriani con la Santa Sede a Roma, e la supervisione di nuove comunità che aspirano a diventare nuove Congregazioni dell’Oratorio.